Eventi - Il Cammino di Tindari

Il Cammino di Tindari
Vai ai contenuti

Eventi

EVENTI e NEWS 2022


Anche quest'anno, il Cammino di Tindari, è stato inserito nel calendario nazionale dell'iniziativa "Ora viene il bello", promossa dall'Ufficio nazionale per la pastorale del tempo libero, turismo e sport.

Per partecipare non è prevista alcuna quota di partecipazione. I costi che dovremo sostenere sono quelli relativi all'assicurazione (€3 al giorno cad.), al vitto e all'alloggio che variano a seconda del tipo di sistemazione scelto, e la quota del bus privato che prenoteremo per ritornare al punto di partenza (purtroppo, di domenica sera non ci sono mezzi pubblici per rientrare da Tindari a Mojo).
Per altre informazioni chiamate Pippo Currenti al 3881480032 o scrivete alla compagniadellostello@gmail.com
Ed ecco il programma del pellegrinaggio. Faremo il Cammino di Tindari dal 26 al 28 agosto. Siate preparati!
MEDEA
Montalbano Elicona - 26 luglio 2022

Evento promosso con il patrocinio del Consorzio Intercomunale Tindari Nebrodi
ALFOMBRA MUNDIAL XACOBEO 2022
Braidi 23, 24 e 25 luglio 2022

Il Comitato Direttivo del Camino de Santiago Carpet Entity è nato nel 2019  con l'obiettivo principale di sviluppare attività, diffondere e promuovere materiale patrimonio e immateriale del Camino di Santiago nei suoi percorsi di diversità, valorizzando la ricchezza naturale, culturale e umana.
Lo Xacobeo World Carpet 2022, ha visto quest'anno la partecipazione attiva di oltre 15.000 prodottuttori di tappeti floreali provenienti da 315 città (107 spagnoli, 74 italiani, 28 indiani, 22 messicani, 15 Portoghesi e altre città  di diversi paesi: Germania, Argentina, Brasile, Bolivia, Cile, Colombia, Costa Rica, Stati Uniti, Ecuador, El Salvador, Finlandia, Francia, Guatemala, Honduras, Ungheria, Lituania, Nicaragua, Nuova Zelanda, Panama, Paraguay, Perù, Polonia, Tunisia, Uruguay, Venezuela, ecc.
Il Flash mob mondiale, si è svolto il 23, 24 e 25 luglio, con l'elaborazione del Tappeto Mondiale Xacobeo 2022, dedicato al Cammino di Santiago. L'obiettivo era quello di dare a tutti, nello stesso giorno, lo stesso soggetto in ciascuno dei paesi o città che hanno aderito al progetto.
Questo è quello presentato dall'Infiorata di Braidi.
--------------------------------------------------------------------
UN ALTRO CAMMINATORE SOLITARIO
2 e 3 luglio 2022

Con piacere ma anche con un pizzico di preoccupazione per le temperature torride, abbiamo seguito in questi giorni il Cammino di Francesco, proveniente da Erba (CO). Aveva trovato il Cammino di Tindari su Cammini d'Italia e spinto dalla nostalgia per i luoghi dell'infanzia (i nonni erano di Barcellona Pozzo di Gotto), ha deciso effettuare il pellegrinaggio in solitaria. Esperto escursionista ha percorso il Cammino di Tindari con grande determinazione nei giorni 2 e 3 luglio giungendo al Santuario in tempi record.
Sabato 2 è partito da Mojo verso le 11 e alle 16,30 aveva già concluso la prima tappa a Montalbano. Domenica mattina presto è ripartito e, dopo una breve sosta a Braidi per la colazione e per ammirare l'Infiorata, è ripartito arrivando al Santuario verso le 10,30 dove è stato accolto dal Vice Rettore del Santuario e dalle sempre disponibili Sorelle Speranzine.
-----------------------------------------
INFIORATA DI BRAIDI
2 e 3 LUGLIO 2022

L'Infiorata di Braidi quest'anno è stata realizzata sul tema "Sul filo di lana" ed è composta da oltre 50.000 roselline di lana lavorata che vanno a comporre 20 quadri. Il progetto portato avanti con caparbietà e dedizione da Maria Pina Parisi e Letizia Muni ha coinvolto anche le comunità dei paesi vicini, Falcone, Basicò, Tripi, Patti, San Piero Patti, Bafia (Castroreale), na vera e propria catena solidale, che ha consentito di realizzare
il più grande tappeto di fiori di lana mai esistito, che copre una superficie di circa 72,50 metri quadrati. L'opera aspira ad entrare nel Guinness dei primati ed ha suscitato anche  l’interesse della Commissione di Gestione degli Enti dei Tappeti del Cammino di Santiago, che ha invitato gli organizzatori a partecipare al World Xacobeo Carpet 2022. Si tratta di un flashmob mondiale che coinvolgerà infioratori provenienti da 30 paesi del mondo che esporranno contemporaneamente nelle città di appartenenza quadri di fiori realizzati con le più disparate tecniche. Appuntamento quindi al 23, 24 e 25 luglio per questa nuova performance!
------------------------------------------------------------------------
TURISMO LENTO E TURISMO RELIGIOSO: OCCASIONE DI SVILUPPO LOCALE
FRANCAVILLA DI SICILIA - 18 GIUGNO 2022

Interessante e proficuo incontro su un tema che ci vedrà impegnati nei prossimi anni. Qui di seguito alcuni articoli con il resoconto della giornata
Articolo
Alcuni mometi della giornata
Infiorata di Noto e Cava d'Ispica
Festa di San Giuseppe
Bella escursione condotta da Erminia Granata del CAI, sottosezione di Randazzo, che ci ha guidato nella zona Etna-ovest da Piano dei Grilli; abbiamo attraversato Piano delle Ginestre, percorso la base di monte Ruvolo, monte Lepre e monte Egitto per raggiungere gli orridi della Grotta dell'Angelo
Valle del Dinarini intorno a Mandanici (ME). Grazie a tutti i partecipanti, a P. Giovanni e a Giovanni, della cooperativa di comunità "Valli Basiliane", che ci hanno guidato con competenza e... pazienza, a Rosanna Maimone dell'associazione di Artale, all'assessore Ravidà di Mandanici per la bella e gradita ospitalità. E un grazie a Gabriele Ciatto, appassionato studioso che ci ha affascinato raccontandoci la storia di Mandanici e della valle.
Escursione da Portella Femmina Morta al lago Maulazzo nel comune di Cesarò (ME) 23 gennaio 2022
Il 6 febbraio 2022, insieme ai soci del circolo Legambiente e Lipu valle dell'Acantara abbiamo provato a percorrere l'ultimo tratto del fiume Alcantara, dal ponte sulla SS 114 fino alla foce. Purtroppo, pur essendo area demaniale, molti tratti sono stati chiusi abusivamente; ma, nonostante la pressione delle attività umane, il continuo passaggio di auto e moto, abbiamo osservato la presenza di Aironi cenerini,Aironi guardabuoi, di Poiane e perfino dell'Aquila 🦅 minore
IL CAMMINO DI TINDARI
6 e 7 novembre 2021
Per la prima volta il 6 e 7 novembre in collaborazione con il Circolo Legambiente di Taormina-valle dell'Alcantara abbiamo percorso il Cammino nella stagione autunnale. E' stata un'esperienza affascinante, con il Bosco di Malabotta e l'Argimusco avvolti dalla nebbia. La tappa Montalbano-Tindari è stata caratterizzata dalla presenza del vento ma, per fortuna, tutto è andato per il meglio e siamo tornati a casa provati ma soddisfatti per le nuove amicizie e le nuove idee che nascono da confronto. Ecco le immagini delle due giornate:


II Cammino di Tindari
Il secondo Cammino del 2021 si è svolto dal 25 al 28 agosto. Nella serata di giovedì, insieme agli amici pellegrini provenienti da San Cataldo e da Avola, abbiamo ricevuto la benedizione da Padre Daniele Torrisi davanti al SS. Crocifisso di Frate Umile, e dopo un bel momento di convivialità... tutti a nanna in previsione della levataccia che ci aspettava l'indomani. Venerdì 28, il gruppo di 10 pellegrini, prima ancora dell'alba,  ha intrapreso il Cammino in direzione Malvagna dove, con le prime luci, hanno potuto ammirare la bellezza del Convento diei Frati Minori e l'imponente cono vulcanico dell'Etna che domina tutta la valle dell'Alcantara. Dopo una breve sosta nell'area attrezzata di Piano Pittari abbiamo 'attaccato' la dura salita verso il bosco di Pittari che in alto si congiunge con il bosco di Malabotta, Riserva Naturale Orientata, residuo delle più antiche foreste della Sicilia con le sue faggete, le roverelle e le querce secolari conosciute come i Patriarchi del Bosco. Dall'altipiano che ospita i Patriarchi ci siamo affacciati da Pizzo Voturi per ammirare un panorama che spazia dal Tirreno allo Jonio. Dopo un fugace pasto consumato nel bosco, abbiamo proseguito fino a giungere sull'altipiano dell'Argimusco con i suoi imponenti e misteriosi megaliti, ricchi di fascino e di leggende alimentate dalle figure zoomorfe e antropomorfe delle formazioni rocciose, tra cui la bellissima dea orante e l'enorme aquila rivolta a sud. lasciato l'altipiano, sulla strada prima di Montalbano siamo stati 'benedetti' dal cielo da un bel temporale estivo che ci ha lasciati completamente fradici, Per fortuna, giunti in paese, nella Foresteria messa a disposizione dal Comune nel restaurato quartire arabo, abbiamo potuto riposare e fare una bella doccia rigeneratrice. Abbiamo dedicato la mattina del 27 alla visita del Castello dove, l'istrionica guida del luogo ci ha raccontato la storia e le gesta di Federico II di Svevia, Federico Ruggero di Hohenstaufen, nipote di Federico Barbarossa che, dopo aver punito Montalbano distruggendola, riconoscendone la sua collocazione strategica la fece ricostruire insediandovi colonie di soldati e contadini fatti giungere dalle province del nord. Federico III d’Aragona invece trasformò il castello fortificato in Palazzo reale per trascorrervi le estati e per curare la sua gotta con l'acqua della fontana del Tirone che abbiamo potuto visitare nel pomeriggio, percorrendo l'antica mulattiera che conduce al borgo di Braidi, meta della nostra breve tappa scelta per il secondo pernottamento. In fondo alla valle, dove un moderno ponte attraversa il torrente Elicona, abbiamo potuto ammirare l'antico ponte che univa le due sponde, forse di epoca romana, portato alla luce grazie all'impegno ed al lavoro di Letizia  Muni che, con caparbietà ha messo insieme un piccolo esercito di volontari che con ben sei decespugliatori ha rimosso un enorme roveto che nascondeva completamente il manufatto. E di nuovo, alle prime luci dell'alba, abbiamo lasciato Braidi per il nostro ultimo giorno di Cammino. Giunti al Tindari siamo stati accolti dalle Sorelle Speranzine che hanno messo a disposizione un salone per posare gli zaini, riposare e rinfrescarci. Al Santuario abbiamo compiuto il rito dell'attraversamento della Porta della Speranza, cerimonia inserita, come il Cammino, nell'ambito dell'iniziativa "ORA VIENE IL BELLO" promossa dall'Ufficio nazionale per la pastorale del tempo libero, sport e turismo della Conferenza Episcopale Italiana. Un momento particolarmente emozionante prima della S. Messa e dell'apposizione del timbro sulla Carta del Pellegrino a suggello del completamento del Cammino.





MOJO ALCANTARA 19-26 settembre 2021

La tradizionale Fiera di Mojo, ultracentenaria festa che chiude l'estate per tutti i valligiani, anche quest'anno, a causa del Covid, si svolgerà in tono minore. Ecco il programma religioso:

Secondo Cammino di Tindari
CAMMINATORE CHE VAI...

Con nostro grande piacere, dopo il Cammino augurale, alcuni intrepidi camminatori hanno sfidato le temperature africane di queste settimane e si sono cimentati con il non facile percorso che da Mojo Alantara raggiunge Tindari. Un esperto camminatore che ha effettuato il Cammino in solitaria, e due ragazze provenienti dalla provincia di Siracusa. In entrambi i casi i nostri amici hanno preferito dividere il percorso in sole due tappe: da Mojo Alcantara a Montalbano Elicona (23 Km) e da Montalbano a Tindari (22 Km).
Il primo Cammino di Tindari
Il Cammino inaugurale si è svolto tra il 15 ed il 18 luglio 2021, ed è partito dal Santuario del SS. Crocifisso di Mojo Alcantara. Stanchi ma entusiasti i partecipanti  che hanno apprezzato la natura selvaggia e incontaminata del bosco di Malabotta, i colori intensi del paesaggio, la bellezza carica di fascino e di mistero dei megaliti dell’Argimusco, la storia delle gesta di Federico II e di Federico III d’Aragona cui si legano il Castello ed il borgo medievale di Montalbano Elicona.
Questa edizione del Cammino si è svolta nell'ambito dell'iniziativa "ORA VIENE IL BELLO" promossa dalla Conferenza Episcopale Italiana nella sezione Hope&Walk, Spera e Cammina, un'esperienza pedagogica della lentezza attraverso il quale ognuno ha avuto tempo e modo di evocare il proprio vissuto, parlarne con i compagni di Cammino e trovare, insieme, la speranza per ritornare alla vita di ogni giorno con entusiasmo e voglia di protagonismo nel bene.
Questa la locandina del programma:





ALTRI EVENTI 2021

  • 6 giugno: Infiorata di Braidi (fraz. di Montalbano) - Braidi si unisce per dare vita all'Infiorata. Il centro del paese, viene vestito da un profumato tappeto floreale, che al calar del sole si anima con la suggestiva luminaria notturna - Corpus Domini - 6 giugno
  • 6 giugno: Insabbiata nel Borgo dei Borghi a Montalbano Elicona - Le vie del Centro storico saranno decorate con disegni realizzati con sabbie di vario colore. Un'occasione da non perdere per visitare Montalbano Elicona. - 6 giugno
                                                                                                    
                                                                                            Un'immagine dell'insabbiata di Montalbano

  • Dal 28 luglio all'8 agosto: Moio Alcantara - Estate Mojese
  • 7 agosto: CAVALLERIA RUSTICANA & SEQUEL al Teatro greco di Tindari - Coro Lirico Siciliano
  • 12 agosto: Teatro greco di Tindari - Taberna Mylensis
  • 13 agosto: FRANCO BATTIATO TRIBUTE al Teatro greco di Tindari - Coro Lirico Siciliano
  • 19 e 20 agosto: Area archeologica di Tindari - Tyndaris Augustea

  • Feste Aragonesi a Montalbano Elicona - Corteo Storico Medievale, in seno alle tradizionali Feste Aragonesi, con giochi e rievocazioni storiche per l'intero paese, il quale è annoverato per il suo centro storico fra "i borghi più belli d'Italia" - (non confermato)
  • Festa della Madonna della Provvidenza a Montalbano Elicona - Festa patronale, in uno dei borghi più belli d'Italia, ricco di bellezze architettoniche e paesaggistiche. Una delle più antiche manifestazioni dei Nebrodi - 24 agosto (con limitazioni)
  • 27 agosto - Tindari


  • Fiera di Mojo - Ultracentenaria festa del SS. Crocifisso che inizia, martedì 21 Settembre, con  "A Fera Moju" tradizionale fiera del bestiame, una delle poche rimaste in Sicilia - 21-26 settembre (da confermare)


  • Sagra del Pane di Montalbano Elicona - Appuntamento dedicato ai punti di forza della gastronomia dell'antico borgo medievale, il Pane e i prodotti tipici locali. - data da definire
  • Festa dell'Olio a Braidi - A Braidi, frazione di Montalbano Elicona un appuntamento dedicato all'olio novello, ai frantoi, alle degustazioni e alla musica. data non confermata
  • Festa del Ficodindia a Montalbano Elicona - La "Festa del Ficodindia" a Braidi di Montalbano Elicona, offre la possibilità di degustare il frutto sotto forma di specialità derivate come la granita, il gelato, i dolci, la mostarda. data non confermata
  • Braidi PomodoroFestival - Un Festival Gastronomico interamente dedicato al pomodoro, in tutte le sue varietà e derivati. data non confermata
  • Feste Medievali d'Autunno a Montalbano Elicona - Rievocazione di fatti storici del 1356 riguardanti il piccolo borgo. Cortei, Giostre, Degustazioni, nell'antico borgo Medievale. data non confermata
  • Festa del Tortone a Montalbano Elicona - La tradizionale manifestazione estiva è dedicata al tradizionale "pane fritto" dolce e salato. data non confermata
  • Presepe Vivente di Montalbano Elicona - Una tradizione che si rinnova ormai da anni a Montalbano Elicona, uno dei più bei Presepi viventi di tutta la Sicilia, ambientato nel dedalo di vicoli dell'antico Quartiere Serro - 26-30 dicembre

compagniadellostello@gmail.com +39 3881480032 - 3286196960
Torna ai contenuti